MATERIALE DIDATTICO E INFORMATIVO PER DOCENTI

Con-pensare di D.S.A. guida per insegnanti

La presente guida è stata realizzata esclusivamente a scopo
divulgativo e senza fini di lucro. Vuole essere un supporto alla
promozione di una maggiore sensibilità e conoscenza del tema dei
Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA).
Questo volume può essere stampato e diffuso a condizione che
l’opera venga distribuita gratuitamente e non venga alterata.
L’augurio è che venga accolto da molte scuole e che venga letto
dagli insegnanti.

A cura di Filippo Barbera ragazzo con D.S.A. ora laureato

Presentazione di Cesare Cornoldi

Con il contributo di  Istituto Comprensivo Torri 1 ( Vicenza)

                                 Istituto comprensivo Torri 2 (Vicenza) 
 

CON-PENSARE i DSA guida x insegnanti.pdf (2,9 MB)

 

 

PROGETTO VIN DIS : QUANDO è NECESSARIO IL GIOCO DI SQUADRA 

Vi segnaliamo il sito del progetto di rete regionale
"Per vincere la dislessia: quando è necessario il gioco di squadra" (delibera Giunta regionale n.° 1722 del 29.12.2010)

http://www.progettovindiscolombo.org/

 

Qui di seguito le Presentazioni in PPT che O.S.D. ha proposto durante gli incontri in alcuni Istituti Scolastici per il progetto VIN DIS

(presentazioni infanzia, primaria, secondaria)

 


"Così è più facile, così è più difficile" - Conoscenza e approfondimento di strumenti didattici e di attività che possono essere utilizzati con il gruppo classe per potenziare l'apprendimento di lettura, scrittura e calcolo

INFANZIA - PRIMARIA .pdf (4,3 MB)

 

"Così è più facile, così è più difficile" - Conoscenza e approfondimento di strumenti didattici che possono essere utilizzati per favorire l'apprendimento in classe e aiutare i ragazzi a sviluppare un metodo autonomo

SECONDARIA.pdf (1,9 MB)

 

"Uno sguardo dal punto di vista delle famiglie"

DSA e famiglia.pdf (878 kB)

 

 

ATTI DEL CONVEGNO :  “La dislessia da ogni punto di vista”

Il convegno è stato promosso da Organizzazione a Sostegno della Dislessia ONLUS, un’associazione nata dall’esigenza di famiglie, insegnanti e tecnici di collaborare insieme per aiutare gli studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento, al fine di permettere loro una crescita globale e serena. L’associazione è impegnata in attività di collaborazione con le istituzioni ministeriali, informazione e sensibilizzazione rivolta alla famiglia, al territorio e alle istituzioni scolastiche e sanitarie; attività di sostegno alla studio per bambini e ragazzi con D.S.A.


I Disturbi Specifici di Apprendimento (D.S.A.) coinvolgono il 5% degli studenti italiani (circa 70.000) e si distinguono in dislessia, disortografia, discalculia, disgrafia. Sono definiti disturbi specifici in quanto dovuti a una minima alterazione neurobiologica circoscritta agli automatismi indispensabili nei processi di lettura, scrittura e calcolo, come ad esempio: le abilità coinvolte nella conversione fonema/grafema, nella manipolazione delle sequenze, le regole ortografiche, ecc.
Se i D.S.A. non vengono riconosciuti tempestivamente e specificatamente possono ostacolare il pieno sviluppo delle potenzialità del bambino e creare in esso sentimenti di bassa autostima e depressione, innescare comportamenti oppositivi e di rifiuto verso la scuola. Per tutelare gli studenti con D.S.A. nel 2010 sono state emanate la Legge regionale per la Liguria n. 3 e la Legge nazionale n. 170.
Ma la più grande tutela per questi studenti è un cambio di cultura che sappia ripensare la didattica, rendendola naturalmente aperta ad ogni stile di apprendimento. Il presente convegno nasce dalla volontà di confrontarci su questo tema per affrontare insieme la dislessia da ogni punto di vista.

ATTI DEL CONVEGNO VISIONABILI E SCARICABILI SI RICORDA CHE TUTTE QUESTE OPERE SONO DISTRIBUITE CON UNA Licenza Creative Commonslicenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.

 

LA DISLESSIA ....


...dal punto di vista della ricerca scientifica
Un’introduzione neuropsicologica ai Disturbi Specifici di Apprendimento
dott.ssa Donata M. Spina, neuropsichiatra infantile e vicepresidente di O.S.D. Versilia

Spina PDF.pdf (1 MB)

 

…dal punto di vista della scuola e delle istituzioni
“Così è più facile e così è più difficile!” strumenti compensativi e misure dispensative
dott.ssa Zara Mehrnoosh , pedagogista e vicepresidente di O.S.D.Genova e Tigullio

Mehrnoosh PDF.pdf (1,4 MB)

 

La Legge nazionale nr 170, decreti attuattivi e linee guida ... un flash a cura di Sabrina Fusi , segretaria di O.S.D. Genova e Tigullio

Fusi PDF.pdf (649,9 kB)

 

Il sistema visuo attentivo nel processo di lettura e Il ruolo della visione nei processi di lettura e scrittura
Manuela Marinelli , dott.ssa in psicologia
Roberto Pregliasco , ottico optometrista

Marinelli e Pregliasco.pdf (1,6 MB)

 

Il pedagogista nella scuola e nel lavoro abilitativo
Dott.ssa Emilia Restani pedagogista
Dott.ssa Olivia Elisabetta Sarto pedagogista

Restani PDF.pdf (2,1 MB)

Sarto PDF.pdf (1,3 MB)

 

Il ruolo della logopedia nei disturbi specifici di apprendimento
Dott.ssa Silvia Belardi logopedista

Belardi PDF.pdf (2,3 MB)

 

Aspetti emotivo relazionali: il contesto famigliare
Dott.ssa Floriana Marino psicologa

Marino PDF.pdf (1,8 MB)

 

Il ruolo dell’optometrista nei D.S.A.: l’ASSOPTO Genova Federottica
Dott. Francesco Concaro sociologo, ottico optometrista

Concaro PDF.pdf (94,2 kB)

 

ED ORA UNA RIFLESSIONE..... : tecnologia o metodologia ?

guardate questo video-cartone e poi riflettete...

http://www.youtube.com/watch?v=hUZX6Cewb34&feature=related

 

 

Qui di seguito vi proponiamo la lettura della Tesina per i nuovi assunti scritta da Cristina Ligotti, mia cara amica, maestra e mamma di un ragazzino dislessico, Vice Presidente di O.S.D. Liguria Onlus  e Presidente del Coordinamento nazionale delle O.S.D.

Questa Tesina propone un bellissimo progetto che ha la finalità di far capire agli alunni che l' unicità di ogni persona è una ricchezza da condividere con tutti.

Ringrazio Cristina per la passione che mette nel suo lavoro di docente .

copertina.pdf (741,8 kB)

tesina x neoassunti.pdf (733,5 kB)

Licenza Creative Commons